Marco Luparia

Batteria e Percussioni

 

Su di me

Dopo i suoi primi studi musicali con Alessia Mattalia, ha frequentato le lezioni alla Jazz School di Torino con Paolo Franciscone.
Dal 2016 ha seguito i corsi in batteria jazz del Conservatorio Reale dell’Aia sotto la guida di Eric Ineke, Felix Schlarmann e Stefan Krueger. Parallelamente studia per un secondo diploma in percussioni classiche con Hans Zonderop e Pepe Garcia nello stesso istituto, dove consegue la laurea triennale nel 2020,
Dal 2018 ha intrapreso lo studio della musica carnatica indiana con il maestro Jonas Bisquert; grazie al quale sta esplorando il potenzionale di questa in un contesto di musica contemporanea e improvvisata.
È tra i vincitori (con Fade In Trio) del Concorso internazionale di improvvisazione René Arons, tenutosi ad Anversa a Febbraio 2019.
Sempre nel 2019 ha vinto una borsa di studio completa per partecipare alla Dutch Impro Academy; workshop di improvvisazione tenuto a L’Aia dalla storica Istant Composers Pool con Han Bennink, Ernst Glerum, Michael Moore, Ab Baars, Guus Janssen, Wolter Wierbos e Mary Oliver.
A settembre 2020 intraprende il corso biennale Master in Jazz e Musiche Improvvisate al Conservatoire National Supérieur de Paris dove studia con Riccardo Del Fra, André Pallemaerts, Vincent Le Quang, Médéric Collignon e molti altri musicisti di spicco della scena francese.
In questi anni ha avuto la possibilità di seguire molte masterclass e studiare privatamente con: Billy Hart, Jonas Burgwinkel, Joey Baron, Roscoe Mitchell, Makaya McCraven, Jean-Michel Pilc, Brad Mehldau, Dennis Chambers, Joshua Redman, Gilad Heckselman, Lage Lund, Ravi Coltrane, Ari Hoenig, Grant Stewart, Jason Marsalis, Stefano Battaglia, Ruben Bellavia e molti altri.
Si è esibito in location in Italia, Francia, Paesi Bassi, Belgio, Germania e nei seguenti festival musicali: Fortissimo (2015), Rewire (2019), Umbria Jazz (2019), Fara Jazz (2019), Makeit Tilburg Jazz Festival (2019).
Marco è impegnato a suonare e esibirsi con molti artisti e band di diversi paesi, in particolare:
-Fade In Trio
-Tsukumogami (solo project)
-Danilo Mormandi Trio
-BSC Collective
-Free Fall Improvisers Orchestra
-Cesare Mecca Trio
-Far Enough Quartet
-AMPere Trio
-Zwerm Collective
-Gianluca Palazzo Quintet
-Deorsola/Barcellona/Luparia Trio
Inoltre collaborato con grandi musicisti della scena jazz italiana, come Fabio Giachino, Davide Liberti, Mauro Battisti, Simone Garino, Jacopo Albini, Luigi Tessarollo, Gianni Denitto, Paolo Porta.